Antincendio rischio alto

Svuota

Area d'intervento: Area sicurezza e salute nei luoghi di lavoro

Descrizione

Il percorso formativo, disciplinato dal D.Lgs 81/08, assolve l’obbligo di avere in azienda un numero congruo di incaricati all’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, nonché di evacuazione nei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato. Adempiendo all’obbligo di legge di formazione ed aggiornamento degli addetti migliorando la cultura della sicurezza sull’ambiente di lavoro. Si intendono a rischio incendio elevato i luoghi di lavoro o parte di essi in cui, per la presenza di sostanze altamente infiammabili e/o per le condizioni locali e/o di esercizio, sussistono notevoli probabilità di sviluppo di incendi e nella fase iniziale sussistono forti probabilità di propagazione delle fiamme, oppure non è possibile la classificazione come luogo a rischio di incendio basso o medio. A titolo esemplificativo rientrano in tale categoria di attività: le aree con notevoli quantità di materiali combustibili che sono facilmente incendiabili; gli edifici interamente realizzati con strutture in legno; quei locali ove, indipendentemente dalla presenza di sostanze infiammabili e dalla facilità di propagazione delle fiamme, l’affollamento degli ambienti, lo stato dei luoghi o le limitazioni motorie delle persone presenti, rendono difficoltosa l’evacuazione in caso di incendio; alberghi, pensioni, motel, dormitori e simili oltre i 200 posti letto, campeggi, villaggi. Il personale impiegato nelle attività di pronto intervento e facente parte della squadra interna antincendio deve obbligatoriamente frequentare un corso della durata complessiva di 16 ore di formazione teorico-pratica.

Informazioni aggiuntive

Destinatari

Titolari, responsabili, addetti.

Durata

16 ore

Classe

Corso a numero chiuso – Formazione in aula.

Sede

Cagliari, Oristano, Sassari, Olbia, Nuoro

Rinnovo Attestazione

Si consiglia lo svolgimento ogni 3 anni del corso di aggiornamento della durata di 8 ore.